News

I Vincitori del TOHorror Film Fest 2014



Pubblicato il 14-11-2014

La XIV Edizione del festival torinese ha assegnato i suoi premi:

Premio Lungometraggi
Primo premio al film Love Eternal di Brendan Muldowney, Irlanda - 2013
Un giovane 26enne, dopo aver perso la madre, rimane ossessionato dalla morte e decide di suicidarsi. Ma in un bosco scopre per caso il corpo senza vita di una liceale, morta suicida. Colpito nel profondo dalla scoperta, porta il corpo della ragazza a casa...
Il film si distingue per lo stile impeccabile ed elegante e per l'atmosfera di macabra malinconia. Convincente l'interpretazione di Robert de Hoog nei panni dell’inquietante protagonista.
Menzione Speciale a L’étrange couleur des larmes de ton corps di Hélène Cattet e Bruno Forzani, Francia/Belgio - 2013
Dan torna a casa dopo aver passato alcuni giorni fuori per lavoro. Al suo ritorno però scopre che sua moglie Edwige è sparita nel nulla e la porta risulta chiusa dall'interno... Opera di audacia sperimentale, non solo formale, dall'impianto onirico che rimanda a grandi registi come David Lynch che stanno al di fuori di qualsiasi genere o convenzione.

Premio Effetti Speciali
The Stomach (Regno Unito, 2014) di Ben Steiner - cortometraggio
Parte body-horror, parte ghost-story, The Stomach è un'insolita storia noir soprannaturale. Guarda il trailer.

Premio “Antonio Margheriti” (per il film con la più spiccata inventiva artigianale)
Phantasmagoria di Mickael Abbate, Tiziano Martella e Domiziano Cristopharo
Film ad episodi con tre inquietanti storie in stile anni '80, nel miglior spirito del cinema indipendente italiano.

Premio “Anna Mondelli” (per la miglior opera prima)
Chimères di Olivier Beguin
Sorprendente opera prima che rinnova brillantemente il genere 'vampiresco' e ci dona una convincente protagonista femminile.
Menzione Speciale a Beautiful People di Amerigo Brini per il brillante esordio nel cinema italiano con un genuino film di mostri.






Trailer