Recensione - Scheda Film

 Dracula Untold

Dracula Untold



Recensione: Nella Transilvania medievale il valoroso principe Vlad governa con lungimiranza la sua gente come riluttante vassallo dell'impero ottomano. Un giorno, durante il decimo anniversario del suo prospero principato, i feroci turchi pretendono come nuovo tributo la consegna di mille giovani (compreso suo figlio) da utilizzare in guerra al servizio del sultano Mehmet II. Il principe Vlad per proteggere la sua famiglia e la sua gente si troverà di fronte ad un terribile dilemma: accettare gli oscuri poteri che un antico vampiro gli ha offerto per combattere i turchi, rischiando la dannazione eterna o veder soccombere i suoi cari e il suo popolo alla furia conquistatrice degli ottomani?
Come nel visionario ed ambizioso Dracula di Bram Stoker di Francis F. Coppola, in Dracula Untold la vicenda del vampiro più famoso viene raccontata in un'ottica storica collegando il Dracula letterario di Bram Stoker alla figura realmente esistita di Vlad l'Impalatore, principe di Valacchia, personaggio indubbiamente affascinante ma controverso, descritto dalle diverse fonti alternativamente come tiranno sanguinario e crudele o valoroso regnante, duro ma giusto, in lotta contro l'oppressore turco. Ma, piuttosto scontatamente, Dracula Untold sceglie la via dell'action-fantasy, a metà strada tra 47 Ronin e 300 e i film dei supereroi Marvel, di questi tempi molto in voga. Indubbiamente la figura di un Dracula visto sotto un'angolazione positiva ed supereroica è abbastanza originale ed potenzialmente interessante ma una sostanziale mancanza di inventiva impediscono al film di innalzarsi dalla media dei soliti blockbuster d'azione. Naturalmente non mancano rutilanti effetti speciali, cupi panorami 'digitali', scontri epici contro folte schiere di nemici, scene melodrammatiche e creature tenebrose che forniscono una spruzzata di horror. La storia semplice, senza sorprese e cambi di ritmo si fa comunque seguire senza troppi sbadigli anche grazie alla convincente recitazione degli attori tra cui spiccano un volitivo ma tormentato Luke Evans nella parte di Dracula e un tenebroso e luciferino Charles Dance nel ruolo dell'antico vampiro che vive recluso in una grotta. Il regista irlandese Gary Shore, al cui attivo ha diverse pubblicità, dirige con tecnica ineccepibile, anche se visivamente il film ha toni troppo 'patinati' per un horror su Dracula. Il finale 'aperto', ambientato ai nostri giorni, fa temere l'inizio di una sfilza di sequel action-vampireschi sulla falsariga di Underworld o Blade.

Autore: Guru





Guarda il trailer

Trailer Italiano Ufficiale


Lingua: italiano


Commenti

 Dracula Untold